Puoi anche Tu inserire qui
un nuovo
argomento

  Torna all'indice
Comunità

Puoi anche Tu intervenire a questo argomento o invia un post alle e-mail private

Argomento presente: « LE PIETANZE TORRESI PER NATALE »
ID: 9924  Discussione: LE PIETANZE TORRESI PER NATALE

Autore: Veronica Mari  - Email: veronicamari@libero.it  - Scritto o aggiornato: mercoledì 7 dicembre 2016 Ore: 18:00



CLICCA SULLE MINIATURE PER INGRANDIRE. SCROLLA ALTRE MINIATURE CON LE FRECCE LATERALI



 
 

ID: 10026  Intervento da: la redazione  - Email: info@torreomnia.it  - Data: venerdì 26 dicembre 2008 Ore: 03:57

QUI SOTTO ANIMAZIONE NATALIZIA INTERATTIVA. CLICCANDO SUI VARI PERSONAGGI SI METTERANNO A BALLARE



ID: 10021  Intervento da: Gennaro Francione  - Email: azuz@inwind.it  - Data: giovedì 25 dicembre 2008 Ore: 22:05

Dedico a questo tema un mio pezzo tratto da 'A scigna.
Tramontano si trova alla riviera di Chiaia cerca il figlio nella notte di Natale e presto scoprirà che è morto di overdose.

QUADRO III°
Francesco cammina in una luce notturna, lunare. FRANCESCO:
"Napule pare cumme quanno s'addorme 'a notte. Eppur stanotte nun se dorme. Attuorno 'o presebbio co 'e pasture 'e creta e all'arbero 'e Natale, 'e famiglie se magnano 'o capitone co llauro, 'o baccalà co 'e spine, 'o susamiello ca te pare ca te spacca 'e diente ma t'addecrea 'o core. Ih, che addore 'e pisce, ih che profummo 'e cose doce!
Sulo, sulamente io songo dint'a sta villa, mentre dint''o scuro pure 'a luna pare ca s'è scurdato 'e me.
Mentre 'a gente è 'n festa, sta voglia 'e Andrea me sta strignenno 'o core e, si nun 'o trovo, io me ne moro. Andrea, figlio mio! Pecché hai lasciato a papà tujo?!
Torna Andrea, mammà sta preparanno i spaghetti d''o bambeniello! Ccà ce sta n'ommo ca te cerca e te vò bbene. Andrea. Andrea".


Giudice scrittore torrese Francione Gennaro


ID: 10018  Intervento da: camillo scala  - Email: doncamillo57@libero.it  - Data: mercoledì 24 dicembre 2008 Ore: 23:55





















           .



da Camillo Scala, autore delle foto scattate il 14 dicembre 2008 a Torre del Greco


ID: 9932  Intervento da: camillo scala  - Email: doncamillo57@libero.it  - Data: lunedì 15 dicembre 2008 Ore: 15:58


Teresa Aurilia figlia d'arte, il papà Giuseppe Aurilia decano dei pasticcieri torresi meglio conosciuto come "Don Peppino" aveva una volta in Piazza Luigi Palomba (aret i spall i Garibaldi) la rinomata pasticceria Aurilia. Teresa gelosamente ha conservato le ricette del papà e a dispetto di Paganini che non si ripete Lei ogni anno si mette ai fornelli casalinghi onde preparare secondo tradizione e la ricetta centenaria questo dolce a forma di S (esse).
Ebbene Camillo ogni anno fa deliziare i Mari con i susamielle della suocera, poi dicono che "le suocere pure se sono di zucchero non sono buone", perchè non sanno quando "le suocere sono di susamiello" che delizia per il palato! Ve lo garantisco io!


Nella foto sopra la delizia torrese ad esse


Nella foto sopra Teresa Aurilia, la "dolce" suocera sosamellara di Camillo Scala




Luigi Mari


ID: 9925  Intervento da: Veronica Mari  - Email: veronicamari@libero.it  - Data: domenica 14 dicembre 2008 Ore: 22:19





Puoi anche Tu intervenire a questo argomento o invia un post alle e-mail private

 Ogni risposta fa saltare la discussione al primo posto nella prima pagina indice del forum. L'ultima risposta inviata, inoltre, che è la seconda in alto a questa pagina "leggi", aggiorna sempre pure data e ora della discussione (cioè il messaggio principale),
pur se vecchio.

T O R R E S I T A'

Autore unico e web-master Luigi Mari

TORRESAGGINE