Puoi anche Tu inserire qui
un nuovo
argomento

  Torna all'indice
Comunità

Puoi anche Tu intervenire a questo argomento o invia un post alle e-mail private

Argomento presente: « IMMACOLATA FOTO-CINE 2009 »
Your browser doesn't support java or java is not enabled!
Pagina 1 di 2 - 1   2   Avanti >  Ultima Pagina >>
ID: 9474  Discussione: IMMACOLATA FOTO-CINE 2009

Autore: Michele Tuoro  - Email: m.tuoro@virgilio.it  - Scritto o aggiornato: mercoledì 23 novembre 2016 Ore: 12:27






















Per chi vuole ascoltare e recitare il ROSARIO COMPLETO pigi la freccetta qui sopra.

CANTO IMMACOLATA VERGINE BELLA
Linkata Youtube - Clicca la freccetta per per ascoltare o spegnere - Se si interrompe la musica riclicca la freccetta e aspetta un po' il caricamento - Per vedere il video clicca l'ultimo pulsante a destra


Esposto il bozzetto del carro dell’Immacolata 2008. Il progetto firmato dall’U.C.A.I. vedrà impegnati vari artisti torresi coordinati da Giacomo Fiorentino e alla realizzazione Riccardo Lamberti

È stato esposto lo scorso venerdì 19 settembre, su una tradizione ormai storica, il bozzetto del carro dell’Immacolata che quest’anno percorrerà in processione le vie del centro caotico cittadino. Il progetto, esposto come vuole la tradizione, nella navata di destra entrando, nella Basilica Pontificia di Santa Croce, quest’anno nasce dalla matita dell’artista Nicola Consiglio con la collaborazione di altrettanti artisti torresi sotto la coordinazione di Giacomo Fiorentino.
La realizzazione invece, ancora una volta è affidata all’artista Riccardo Lamberti allievo della scuola del maestro Vincenzo Sorrentino. Ringraziamo il parroco Don Giosuè Lombardo per la sua disponibilità nell’illustrarci la seguente spiegazione teologica del carro votivo. “Ave Maris Stella, commenta il parroco di Santa Croce Don Giosuè Lombardo, sono le prime parole latine di un antico canto del XIV secolo che Papa Benedetto XVI cita alla fine della sua ultima Enciclica “Spesalvi” cioè “nella speranza siamo stati salvati”.

Digital Camera Fun
Nella foto sopra repetorio sui bozzetti dell’immacolata

Ave Maris Stella, significava Ave Stella del Mare, che poi continua, Madre gloriosa di Dio, Vergine sempre Maria, porta felice del cielo. Per cui Maria, prima nella preghiera, e poi anche allegoricamente col carro viene presentata come la stella che risplende sul mare tempestoso di questo mondo. Maria stella nella notte che annuncia la venuta del sole che è Gesù.
È un carro, continua il parroco, molto incarnato anche nella nostra realtà marinara e nella nostra religiosità popolare. La Madonna sormonta il carro su una grande barca dove si evidenza in modo particolare la prua e la poppa immersi nel mare. Dinanzi la prua è posto un pescatore impegnato nella riparazione della sua rete, una rete che metaforicamente vuol rappresentare la speranza qual valore divino tenuta sempre salda. Segue la prua della barca, un angioletto che stringe tra le mani un ancora. Un ancora che sormontata di pietre preziose vuole ancora una volta richiamare il dono della speranza quale virtù preziosa. A poppa c’e una lanterna che rappresenta la luce che splende nella notte di questo mondo. Un po’ più in basso vi troviamo un puttino che porta tra le mani un ramo di corallo ad indicare che tutto questo grande tema della chiesa universale qui da noi prende una connotazione più specifica nella nostra religiosità popolare.

 

Un carro, conclude il parroco, che quest’anno nella sua maestosità progettuale e costruttiva ha visto coinvolti ben otto artisti torresi, sette dei quali si esprimeranno con delle raffigurazioni pittoriche. Le prime due sul tema mariano, verranno posizionate nella parte anteriore del carro, e riguardano la prima il rapporto di Maria e lo Spirito Santo, l’inizio della vita di Maria, l’Incarnazione con l’annuncio dell’angelo. La seconda invece raffigurerà la pentecoste, la venuta dello Spirito Santo sulla chiesa.
Al centro del carro, le due rappresentazioni raffigureranno momenti della vita del Beato Vincenzo Romano, il Parroco Santo predicatore di Maria che annuncia Maria come stella che guida il cammino dei cristiani. Dietro, infine, due ex voto all’Immacolata da parte di marinai e marittimi che invocano il suo patrocino. Al centro domina il carro il grande castelletto a forma di stella dove in tutta la sua regale bellezza s’innalzerà l’Immacolata. Dietro infine, chiuderà l’opera un grande basso rilievo che rappresenta la chiamata di Petro pescatore di pesci che viene trasformato da Gesù in pescatore di uomini”.



Michele Tuoro del giornale "Il Torrese"
Redazione Torreomnia



 
 
Your browser doesn't support java or java is not enabled!
Pagina 1 di 2 - 1   2   Avanti >  Ultima Pagina >>

ID: 17241  Intervento da: la redazione  - Email: info@torreomnia.it  - Data: mercoledì 23 novembre 2016 Ore: 12:27

.

ID: 17240  Intervento da: la redazione  - Email: info@torreomnia.it  - Data: mercoledì 23 novembre 2016 Ore: 12:27

.

ID: 17045  Intervento da: la redazione  - Email: info@torreomnia.it  - Data: venerdì 27 novembre 2015 Ore: 02:30

.

ID: 16007  Intervento da: la redazione  - Email: info@torreomnia.it  - Data: sabato 7 dicembre 2013 Ore: 18:44

.

ID: 12408  Intervento da: la redazione  - Email: info@torreomnia.it  - Data: domenica 13 dicembre 2009 Ore: 14:02







ID: 12406  Intervento da: la redazione  - Email: info@torreomnia.it  - Data: domenica 13 dicembre 2009 Ore: 11:57




Your browser doesn't support java or java is not enabled!
Pagina 1 di 2 - 1   2   Avanti >  Ultima Pagina >>

Puoi anche Tu intervenire a questo argomento o invia un post alle e-mail private

 Ogni risposta fa saltare la discussione al primo posto nella prima pagina indice del forum. L'ultima risposta inviata, inoltre, che è la seconda in alto a questa pagina "leggi", aggiorna sempre pure data e ora della discussione (cioè il messaggio principale),
pur se vecchio.

T O R R E S I T A'

Autore unico e web-master Luigi Mari

TORRESAGGINE